Guida all’applicazione della carta da parati

Scopri il piacere del fai da te e la soddisfazione di realizzare un lavoro… ben fatto! Qui trovi la guida passo passo per applicare la tua carta da parati sulle pareti. Tre semplici operazioni da eseguire con cura e i consigli per evitare gli imprevisti… oppure risolverli!

diy wallpaper roller ambientha
Non-woven wallpaper design Rhythm to personalize your home, office or shop - interior scene
Non-woven wallpaper design Rhythm to personalize your home, office or shop - interior scene
diy wallpaper hanging ambientha

Non farti trovare impreparato e organizza il tuo materiale prima di iniziare. Leggi le indicazioni qui sotto oppure scarica la guida, la potrai stampare per averla con te durante l’installazione!

Organizza gli attrezzi

Per ogni passaggio servono strumenti specifici

  • Righello
  • Taglierino
  • Bolla o filo a piombo
  • Secchio
  • Spatola morbida o rullo (in gomma o gomma piuma)
  • Rullo o pennello (a pelo medio/corto per evitare gli schizzi)
  • Panno morbido
  • Primer per pareti
  • Colla per carte da parati

Il consiglio in più
Ti suggeriamo la colla Henkel Metylan Special (adesivo di alta qualità, a base di multicellulosa e resine sintetiche) miscelata con Metylan Ovalit (adesivo a base di resine sintetiche in dispersione acquosa) per una maggiore resistenza e forza adesiva. Prima diluisci Metylan Special (4 L di acqua per 200 gr di prodotto) e poi miscela con Metylan Ovalit nella percentuale del 20% circa (1 barattolo da 750 gr in 4 L di Metylan).

Prepara la parete per la posa

La superficie deve essere pulita, senza difetti e di colore chiaro

Pulisci la parete con il panno morbido.

Applica il primer per pareti con il rullo e procedi a rendere la superficie omogenea e pronta per la posa.

Mentre aspetti che il primer asciughi controlla e prepara la sequenza dei teli di carta da parati.

Il consiglio in più
Se ti imbatti in eventuali difetti del muro, come buchi, puoi utilizzare un composto in cartongesso. Applicalo con una spatola, aspetta che si asciughi completamente e carteggia l’eccesso. Ultimo passaggio: passa di nuovo il muro con un panno viscoso per togliere la polvere di levigatura.

 

Applica la carta da parati

È il momento del filo a piombo, della colla e dell’applicazione dei teli

Inizia sull’angolo sinistro della parete e prendi la misura del primo telo. Traccia un segno verticale a matita alla sua estremità destra, senza considerare l’abbondanza a sinistra, così da avere la misura precisa del primo telo.

Usa il filo a piombo per tracciare altri segni verticali su questa stessa misura, serviranno come guida per applicare il primo telo perfettamente perpendicolare.

Ora prepara e mescola la colla in modo da evitare grumi, stendila sulla porzione di muro che interessa il secondo telo, senza sovraccaricare il rullo per evitare gocce.

Per primo posa il secondo telo, i segni riportati sulla parete indicano dove iniziare. Srotola la carta da parati dall’alto verso il pavimento lasciando le abbondanze sui due lati (pavimento e soffitto). Usa la spatola morbida con un movimento regolare dall’alto verso il basso e dall’interno del telo verso l’esterno.

Dopo l’applicazione del primo telo rifila le abbondanze a pavimento e a soffitto e pulisci delicatamente i residui di colla tamponando con la spugna imbevuta d’acqua. NON strofinare.

Continua con l’applicazione di tutti i teli, iniziando a sinistra dal primo, che riporta le abbondanze sull’angolo sinistro. Rifinisci le eccedenze telo per telo tempestivamente. Ricorda che l’ultimo telo avrà un’abbondanza anche sul lato destro.

Il consiglio in più
Controlla fin dall’inizio che sia perfettamente a piombo, la posa del primo telo di carta da parati è lo step più importante per la buona riuscita dell’intera applicazione. Prima dell’applicazione lava le mani per evitare segni sulla carta. Presta attenzione che il rullo non venga a contatto con la colla già presente sulla parete e assicurati che i bordi siano ben incollati.

Eccoti alla fine della guida all’applicazione della carta da parati. Non ti rimane che lasciare riposare la decorazione per farla asciugare completamente e vivere la tua nuova affascinante atmosfera.

Se ti è rimasto qualche dubbio puoi trovare i dettagli di ciascuna fase nel manuale del posatore fai da te. 

Se invece non vuoi dedicarti in prima persona dell’applicazione puoi rivolgerti direttamente a noi per cercare un decoratore di fiducia, ci impegniamo a segnalarti i servizi professionali accreditati più vicini a te o a darti i suggerimenti di cui hai bisogno!